1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il Presidente Di Giuseppantonio incontra gli studenti dell'Istituto Spaventa di Atessa

"Credetemi, sono al vostro fianco. La struttura è solida e rappresenta un'eccellenza a livello provinciale"

Il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, ha incontrato ieri mattina gli studenti dell'Istituto Superiore Spaventa di Atessa, accompagnato dall'Assessore provinciale all'Edilizia scolastica, Donatello Di Prinzio, e dal Consigliere provinciale Federico Fioriti. In rappresentanza del Comune di Atessa c'erano il Sindaco, Nicola Cicchitti, e il Presidente del Consiglio Comunale, Rocco Menna.
 
L'incontro si è reso necessario poiché nei giorni scorsi, a seguito della violenta ondata di maltempo che ha colpito le nostre zone, erano sorti problemi e dubbi sulla staticità dell'edificio e si erano paventati potenziali rischi per la sicurezza dei giovani che frequentano l'Istituto. Dubbi che sono stati fugati dall'Assessore Di Prinzio il quale ha confermato che "l'edificio non ha problemi statici. Il movimento di terra dietro la scuola è sotto controllo e stiamo già intervenendo, di concerto con il Comune di Atessa, per risolvere questo problema che però, ci tengo a ribadire, non rappresenta un rischio per la stabilità della struttura, come i nostri tecnici hanno già rilevato".
 
Il Presidente Di Giuseppantonio, soddisfatto per l'incontro, ha rassicurato gli studenti: "Come ho già avuto modo di sottolineare più volte, io sono al vostro fianco, sono un alleato sul quale vi garantisco che potrete contare. Sappiamo bene che la gestione delle scuole è problematica, sono anni che denuncio le difficoltà delle Province e nonostante ciò dal Governo centrale continuano a tagliarci indiscriminatamente i fondi".
 
"Sono pronto a battermi - ha proseguito il Presidente Di Giuseppantonio - perché il vostro percorso di crescita sia limpido e lineare. Non sono frasi fatte, credetemi: io sono convinto che voi giovani sapete benissimo quello che volete e noi non dobbiamo fare altro che agevolarvi nella vostra crescita culturale e sociale. L'Istituto Spaventa è un'eccellenza del nostro territorio, sono altre le scuole che hanno problemi verso le quali, manco a dirlo, abbiamo le stesse attenzioni".
 
Il Consigliere Fioriti, nel ribadire che la scuola è un piccolo gioiello a livello provinciale, ha sottolineato che "oggi abbiamo incontrato ragazzi maturi che hanno dimostrato di volere semplicemente una scuola che permetta loro di studiare, sviluppare competenze e fornire gli strumenti per competere nel mondo. Sono ragazzi su cui si può puntare e noi vogliamo puntare". 
 
Il Sindaco Cicchitti e il Presidente del Consiglio comunale Menna hanno espresso soddisfazione per l'incontro e hanno ringraziato il Presidente Di Giuseppantonio per l'attenzione dimostrata verso Atessa e gli atessani. Gli studenti, dal canto loro, hanno ribadito le loro richieste: sicurezza della scuola, già accertata peraltro dai tecnici della Provincia, autonomia scolastica con la conferma della Presidenza, monitoraggio continuo e manutenzioni da effettuare prima dell'inizio di ogni anno scolastico.


Il Presidente Di Giuseppantonio con gli studenti dell'Istituto "Spaventa" di Atessa