1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il Presidente Di Giuseppantonio scrive ai rappresentanti degli studenti delle scuole di Chieti e li convoca in Provincia mercoledì 27 novembre

"Mi indigno anch'io quando vedo i tagli ai finanziamenti da destinare alle scuole, le vostre domande avranno il riscontro mio e dell'Amministrazione provinciale Nei prossimi giorni visiterò personalmente le scuole del territorio provinciale per spiegare la situazione". L'Assessore Di Prinzio: "In questi anni investiti 14 milioni di euro"

"Le risposte alle vostre domande avranno riscontro da parte mia e dell'Amministrazione provinciale, mi indigno anch'io quando vedo i tagli ai finanziamenti da destinare alle scuole": con queste parole il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, risponde alla lettera inviata nei giorni scorsi dai rappresentanti degli studenti delle scuole superiori di Chieti, in merito ai problemi degli edifici scolastici della città, e annuncia di convocarli in un incontro che si terrà domani mercoledì 27 novembre alle ore 16 a Chieti, presso la Sala Giunta del Palazzo provinciale. Oltre al Presidente Di Giuseppantonio, in rappresentanza dell'Ente parteciperanno anche gli Assessori all'Edilizia scolastica, Donatello Di Prinzio, e alla Pubblica istruzione, Mauro Petrucci.
 
Ascolteremo con attenzione le esigenze degli studenti e da parte nostra ci impegneremo a valutare ogni singola proposta - afferma il Presidente Di Giuseppantonio - Sappiamo bene che la situazione è problematica, sono anni che denuncio le difficoltà delle Province a gestire le scuole e nonostante ciò dal Governo centrale continuano a tagliarci indiscriminatamente i fondi. Le Amministrazioni provinciali che si sono succedute negli anni hanno sempre dato la massima attenzione al tema e non si può negare che quello che si poteva fare è stato fatto. I nostri giovani sanno quello che vogliono e noi dobbiamo fare il massimo per agevolarli nel percorso di crescita culturale e sociale". 
 
"Ecco perché sono certo - conclude il Presidente Di Giuseppantonio - che l'incontro sarà ampiamente costruttivo e sarà il primo di una serie di visite che farò personalmente, assieme agli Assessori competenti, nelle scuole del territorio provinciale. Sarà un modo per instaurare un confronto con gli studenti, per illustrare la situazione, le competenze e le risorse dell'Ente e per vedere cosa si può fare assieme a loro e ai dirigenti scolastici, professori e personale tutto".
 
"Durante l'Amministrazione Di Giuseppantonio abbiamo cercato intercettare ogni tipo di finanziamento - afferma dal canto suo l'Assessore provinciale all'Edilizia scolastica, Donatello Di Prinzio - con investimenti totali pari a quasi 14 milioni di euro che hanno riguardato verifiche sismiche, messa in sicurezza, manutenzione straordinaria e efficientamento energetico. Questi dati sono ancor più importanti se si considera che dal 2010 non abbiamo più accesso a mutui e che l'ultimo fatto era di un importo pari a 1 milione 700 mila euro, da destinare proprio all'edilizia scolastica".
 
"Per quanto riguarda gli ultimi stanziamenti del Governo, che ha visto dare finanziamenti nel nostro territorio solo al Comune di San Giovanni Teatino - conclude l'Assessore Di Prinzio - è da precisare che all'intera Regione Abruzzo era destinata una somma di 4 milioni di euro e che il bando prevedeva l'invio di progetti esecutivi cantierabili in circa 25 giorni, tempi troppo stretti per chi avrebbe dovuto progettare ex-novo. Ad ogni modo la Provincia di Chieti ha partecipato con due progetti per un totale di circa 200mila euro".