1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI

Con D.P.R. 16 aprile 2013, n. 62 "Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 65", è stato adottato il nuovo Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (di seguito Codice). Tutti i dipendenti delle pubbliche amministrazioni devono conformarsi agli obblighi di condotta ivi contenuti. Tali obblighi si estendono inoltre, ai sensi dell'art. 2, comma 3, per quanto compatibili, a tutti i collaboratori o consulenti, con qualsiasi tipologia di contratto o incarico e a qualsiasi titolo, ai titolari di organi e di incarichi negli uffici di diretta collaborazione delle autorità politiche, nonché nei confronti dei collaboratori a qualsiasi titolo di imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell'amministrazione.

La Provincia di Chieti, con deliberazione di Giunta Provinciale n. 19 del 20/02/2014, ha approvato il proprio Codice di comportamento.
 
Scarica il Codice:

CODICE DISCIPLINARE

L'art. 68, comma 2 del D. Lgs. 27/10/2009, n.150 ha previsto che: "la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione del codice disciplinare, recante l'indicazione delle predette infrazioni e relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all'ingresso della sede di lavoro."
Il Capo V del D. Lgs. 27/10/2009, n.150, artt. 67-73, inoltre, ha introdotto: "modifiche in materia di sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche in relazione ai rapporti di lavoro di cui all'art. 2, del decreto legislativo n. 165 del 2001".

 

Si precisa che la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione del presente codice disciplinare equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all'ingresso della sede di lavoro.


Il D. Lgs. 20 giugno 2016, n. 116 ha modificato l'art. 55-quaterdel D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165.