1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Tipologie di procedimento

La normativa

L'art. 35, c. 1 e 2 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 stabilisce che le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza.
Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l'unità organizzativa responsabile dell'istruttoria;
c) il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonché, ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonché gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all' articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;
n) i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.
 
Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non può respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

 
 

 

A seguito dell'entrata in vigore del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, è stato avviato un aggiornamento dei dati, già precedentemente raccolti, relativi ai procedimenti di competenza della Provincia di Chieti.
Si pubblicano di seguito le tipologie di procedimento per le quali i dati sono stati già aggiornati:

 

Segreteria generale

Servizio Segreteria generale

Anticorruzione

  • Elaborazione e definizione istruttoria del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza;
  • Comunicazione dati di cui all'art. 1, comma 32, della L. 6 novembre 2012, n. 190;
  • Elaborazione e definizione istruttoria della Relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione e la trasparenza;
  • Definizione istruttoria della implementazione e della gestione della piattaforma Whistleblowing.

Trasparenza

  • Supporto all'OIV nella predisposizione della Attestazione sull'assolvimento degli obblighi di trasparenza, da rendere ai sensi dell'art. 14, comma 4, lett. g) del D. Lgs. 150/2009;
  • Gestione e coordinamento sezione Amministrazione Trasparente. Pubblicazione dei contenuti di competenza.

Società partecipate

  • Razionalizzazione periodica delle partecipazioni, ai sensi dell'art. 20 del D. Lgs. 19/08/2016, n. 175;
  • Revisione straordinaria delle partecipazioni, ai sensi dell'art. 24 del D. Lgs. 19/08/2016, n. 175;
  • Nomina dei componenti degli organi della società in house;
  • Inserimento, sulla piattaforma del MEF, dei dati  relativi alla revisione periodica delle partecipazioni pubbliche, prevista dall'art. 20 del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175 e delle informazioni sulle partecipazioni e sui rappresentanti in organi di governo di società ed enti, ai sensi dell'art. 17 del D.L. n. 90/2014.

Statistica

  • Partecipazione alle rilevazioni di competenza, previste dal PSN. Su richiesta degli Enti promotori, raccolta, inserimento e trasmissione dei dati riferiti all'Ente. 

URP

  • Gestione delle richieste dei cittadini pervenute mediante l'URP;
  • Disciplina dell'accesso agli atti, dell'accesso civico e dell'accesso generalizzato.
  • Elaborazione e aggiornamento Regolamenti di competenza;
  • Gestione del Registro degli accessi, raccolta e pubblicazione dei dati pervenuti dai Settori;
  • Gestione della comunicazione istituzionale mediante il portale provinciale;
  • Supporto alle strutture dell'Ente per la pubblicazione di contenuti sul portale provinciale;
  • Rilevazione del benessere organizzativo, su indirizzo dell'Ente;
  • Rilevazione del gradimento dei servizi da parte dell'utenza, su indirizzo dell'Ente.

Servizio Presidenza, Organi Collegiali e Controlli interni

  • Convocazione e verbalizzazione dell'attività del Consiglio;
  • Pubblicazione all'albo pretorio on-line delle delibere del Consiglio e dell'Assemblea dei Sindaci, dei decreti presidenziali, delle determinazioni dirigenziali, degli avvisi e bandi di gara;
  • Concessione delle sale di proprietà della Provincia;
  • Concessione patrocinio della Provincia di Chieti;
  • Pubblicazione sul sito dell'Ente delle dichiarazioni sulla situazione reddituale e patrimoniale degli amministratori;
  • Rimborso spese di viaggio ai consiglieri provinciali per le presenze al Consiglio;
  • Gestione finanziaria dei componenti il Collegio dei Revisori dei Conti;
  • Gestione finzianziaria del componente unico dell'O.I.V.;
  • Controlli interni di regolarità amministrativa
 

Archivio

Politiche del personale

  • Supporto alla Pianificazione attività annuali;
  • Supporto all'individuazione obiettivi performance;
  • Supporto all'assegnazione della Risorsa Personale attraverso il PEG;
  • Procedimento nulla-osta alla mobilità esterna del personale;
  • Riorganizzazione macro-strutturale dell'Ente;
  • Adozione Dotazione Organica;
  • Programmazione Triennale del fabbisogno del Personale;
  • Pianificazione annuale assunzioni;
  • Procedure concorsuali pubbliche;
  • Procedure mobilità volontarie esterne;
  • Procedure mobilità obbligatorie esterne;
  • Procedure selettive esterne tramite CPI;
  • Procedure selettive interne per passaggi categoriali;
  • Adozione Piano Azioni Positive;
  • Revisione Sistema di valutazione della performance del personale;
  • Procedura nomina OIV;
  • Individuazione rappresentante dell'Ente in seno al Collegio di Conciliazione;
  • Individuazione componenti UUPD territoriale;
  • Individuazione delegazione trattante di Parte Pubblica;
  • Autorizzazione alla sottoscrizione CCDI;
  • Nomina componenti CUG;
  • Registro generale trattamenti dati personali;
  • Supporto alla gestione dati presso le diverse strutture dell'Ente;
  • Individuazione annuale e gestione capitolo di spesa per la
  • Formazione del Personale dell'Ente;
  • Individuazione annuale e gestione capitolo di spesa per lo Straordinario del personale;
  • Gestione capitoli di spesa del personale con riferimento agli istituti diversi da quelli fissi e ricorrenti;
  • Procedura nomina Consigliera di Parità prov.le;
  • Supporto all'Ufficio Consigliera di Parità Provinciale;
  • Regolamentazione Organizzazione Generale Uffici e Servizi.

Servizio "Trattamento Economico e Previdenziale del Personale"

  • Erogazione stipendi
  • Erogazione 13^ mens.
  • Detrazioni fiscali
  • Assegni familiari dipendenti
  • Adeguamenti tabellari ai nuovi CCNL
  • Applicazione contratto decentrato integrativo per il personale
  • Liquidazione di quote accessorie al personale
  • Cessazioni dal servizio per dimissioni o d'ufficio
  • Certificazioni Stipendio per richieste cessioni quinto stipendio/prestiti
  • Inoltro di domande telematiche all' Inps per concessioni di piccoli prestiti e cessioni del V dello stipendio ex Inpdap
  • Riscatti e ricongiunzioni periodi contributivi
  • Compilazione modelli 350/P per TFS e TFR, per liquidazioni trattamento fine servizio e fine rapporto
  • Aggiornamento pensioni, TFS e TFR
  • Denuncia mensile contributiva uniemens
  • Gestione nuova passweb
  • Redazione e consegna C.U.
  • Statistiche sul personale conto annuale tabelle di rilevazioni dei costi del personale e tabella di riconciliazione con dati del bilancio
  • Allegato del personale al Bilancio pluriennale
  • Relazione e calcolo della spesa di personale al bilancio pluriennale di previsione
  • Relazione e calcolo della spesa di personale al rendiconto di gestione o consuntivo
  • Calcolo capacità assunzionale
  • Costituzione del fondo migliormanto efficienza dei servizi al personale dipendente
  • Accertamenti riferiti anche alle partite di giro e/o servizi per conto terzi per tabella di contabilizzazione stipendi
  • Reversali generati dalla tabella di contabilizzazione stipendi
  • Impegni generati dalla tabella di contabilizzazione stipendi
  • Mandati generati dalla tabella di contabilizzazione stipendi
  • Acquisizione file 730/4 annuali da Agenzia Entrate
  • Denuncia annuale e Versamento Inail
  • Denunce fiscali annuali Mod. 770 - IRAP
  • Modello F24EP mensile
  • Pagamenti gettoni ai componenti di commissioni
  • Pagamenti compensi a collaboratori o lavoratori assimilati ai lavoratori dipendenti
  • Variazioni al bilancio di previsione e Peg ai sensi dell'art. 175, c. 5 quater, del D. LG.S 267/2000, per reimputazioni al FPV per il pagamento del trattamento accessorio e premiante al personale dipendente, ai sensi dell'allegato 4.2 D.lgs 118/2011
  • Attribuzione cassa sovvenzione
  • Richiesta rimborso personale in avvalimento presso la Regione Abruzzo

Servizio entrate

Le macro fasi svolte dal Servizio Entrate sono: l'accertamento, riscossione, versamento e riacceramento dei residui attivi, di tutte le Entrate dell'Ente, tali fasi vengono gestite come previste dai principi contabili Dlgs. 118/2011 e dal regolamento di contabilità dell'Ente.
L'accertamento è la prima fase dell'Entrata in cui si rileva attraverso idonea documentazione la ragione del credito e tutto quanto necessario per poter effettuare la relativa registrazione contabile come previsto dalla norma.
Le somme in entrata sono incassate attraverso la lavorazione degli accrediti che avvengono sui quattro conti correnti aperti presso POSTE ITALIANE,mediante versamento di assegni bancari o circolari nonché la gestione dei relativi provvisori accreditati sul conto di tesoreria dell'Ente, UBI banca.
Tutte queste operazioni, danno origine all'emissione degli ordinativi di incasso che vengono trasmessi elettronicamente al tesoriere per la dovuta regolarizzazione degli importi,attraverso il versamento delle somme presso la cassa di Tesoreria dell'Ente.
A fine anno in collaborazione con gli altri Servizi si procede alla revisione dei Residui Attivi e il loro mantenimento in bilancio.
Questo servizio svolge anche un controllo e recupero delle somme inerenti il TEFA dovuto dai Comuni e dell'Imposta di trascrizione attraverso il portale ACI.

Servizio Provveditorato - Economato - Autoparco - Utenze -Informatizzazione - Assicurazioni - Telefonia - V.I.T.

Servizio Urbanistica, Pianificazione Territoriale e Organizzazione della rete scolastica

Urbanistica

  • PRG/PRE e Varianti specifiche - Verifiche istruttorie e parere di compatibilità al PTCP ai sensi dell'artt. 10, 11, 12 e 13 della LUR 18/1983 nel testo in vigore;
  • Piani urbanistici attuativi e di dettaglio (Piani di Recupero, PdL, PIP, ecc) - Verifiche istruttorie e parere di compatibilità al PTCP ai sensi dell'artt. 20 e 21 della LUR 18/1983 nel testo in vigore;
  • Copianificazione con i comuni interessati nella predisposizione di P.R.G. / P.R.E. (art. 58 del P.T.C.P.) e progettazione di area vasta;
  • SUAP - Varianti semplificate ai sensi dell'art. 8 del DPR 160/2010 - istruttoria e pronunciamento di compatibilità con il PTCP;
  • Opere pubbliche in variante alla strumentazione urbanistica comunale - Varianti semplificate ai sensi dell'art. 19 delD.P.R. 327/2001, istruttoria e parere;
  • Regolamenti edilizi - istruttoria e verifica di conformità;
  • Procedimenti VAS , qualora individuata quale ACA - osservazioni ai sensi dell'art. del D.lgs 152/2006 e smi
  • Consulenza tecnico-giuridica in materia di urbanistica e pianificazione territoriale - sportello urbanistico, interpretazioni normative e gestione del contenzioso;
  • Partecipazione a conferenze di servizi , a commissioni valutative regionali (V.I.A., V.A.S., ecc.) e Collaborazioni/Intese per la redazione dei Piani d'Area Vasta (v. PRP, ecc.);
  • Parere all'interno dei procedimenti di AUA ai sensi dell'art. 12 del D.Lgs. n. 387 del 29.12.2003;
  • Parere di compatibilità al PTCP su progetti inerenti all'apertura/modifica di cave sul territorio provinciale;
  • Istruttoria degli strumenti di Pianificazione di Area Vasta e Pianisocio economici sottoposti ad esame di competenza (v. PDMR, PRP; Piano Trasporti,ecc.).

Pianificazione territoriale

  • Attuazione, gestione, aggiornamento ed adeguamento normativo del P.T.C.P. e P.T.A.P. ed attività connesse;
  • Intesa Istituzionale Provincia - ARAP e Consorzio Industriale CH-PE per la pianificazione aree industriali sottoscritta in data 20.04.2017, adeguamento e revisione dei PRT (Piani Regolatori Territoriali);
  • Monitoraggio e verifica sullo stato d'attuazione della Pianificazione comunale ;
  • Coinvolgimento della Provincia nei Tavoli Regionali per la redazione del PRP, Piano Cave, Contratti di Fiume, Piano Traffico ecc.

Organizzazione scolastica

  • Predisposizione ed approvazione del Piano Provinciale della Rete scolastica ;
  • Predisposizione ed approvazione dell'Offerta formativa delle I.I.S.;
  • Partecipazione al Tavolo Tecnico Interistituzionale, presso la Regione Abruzzo con riferimento al Piano Provinciale della Rete scolastica ed offerta formativa;
  • Ripartizione ed Assegnazione fondi per le spese di Funzionamento delle I.I.S.;
  • Istruttoria e Rendicontazione delle Spese di funzionamento;
  • Gestione amministrativa circa l'utilizzo, in attività extrascolastica, delle palestre provinciali - verifiche amministrative convenzioni tra I.I.S. e A.S.D. e nulla-osta;
  • Gestione contabile circa l'utilizzo, in attività extrascolastica, delle palestre provinciali - quantificazione rimborsi forfettari per consumo e monitoraggio;
  • Gestione amministrativa dei distributori automatici presso le I.I.S. - verifiche amministrative convenzioni tra IIS e Ditte e nulla-osta;
  • Gestione contabile dei distributori automatici presso le I.I.S.- quantificazione rimborsi inerente i consumi utenze e monitoraggio;
  • Fornitura arredi scolastici (Ricognizione esigenze I.I.S., ripartizione arredi, ecc).
  • Rimborso alla Provincia dell'Aquila della quota parte spettante alla Provincia di Chieti per le Spese di Funzionamento dell'Ufficio Scolastico Regionale;

Procedimenti polizia provinciale

  • Rilascio Determina Dirigenziale a Soci di Associazioni di categoria per la nomina a guardia particolare giurata volontaria;
  • Sanzioni amministrative in materia di stretta competenza ( codice della strada - venatoria - ittica - tartufigena);
  • Comunicazioni notizie di reato alla competente autorità giudiziaria.

Ufficio appalti

  • Affidamentidiretti (lavori, servizi e forniture);
  • ProcedureNegoziate (Lavori, servizi e forniture);
  • ProcedureAperte (lavori, servizi e forniture);
  • Procedurenegoziate sul MEPA (servizi e forniture): TD - RDO - ODA

Servizio Progettazione e Costruzione Strade

  • Adempimenti di cui all'art. 31 del D.Lgs. 50/2016 connessi allo svolgimento del ruolo di Responsabile Unico del Procedimento
  • Ricognizione del fabbisogno della viabilità di competenza provinciale ed annesse opere infrastrutturali (ponti, viadotti, opere di attraversamento, gallerie naturali ed artificiali, opere d'arte in genere)
  • Redazione PFTE
  • Verifica e validazione PFTE
  • Approvazione PFTE
  • Affidamenti servizi tecnici di ingegneria e di architettura
  • Affidamenti servizi di consulenza specialistica ed indagini
  • Redazione progetto definitivo ed esecutivo
  • Verifica e validazione progetti
  • Approvazione progetti definitivi ed esecutivi
  • Conferenza dei servizi su opere di cui al programma OO.PP. della Provincia
  • Acquisizione pareri e nulla osta di tipo ambientale e tutela del paesaggio su opere da appaltare
  • Acquisizione autorizzazione sismica L.R- 28/2011 su opere da appaltare
  • Procedura di gara per affidamento di lavori, servizi e forniture
  • Verifica congruità delle offerte nell'ambito della procedura di gara
  • Adempimenti di cui al D.Lgs. 81/08 relativi a OO.PP.
  • Istruttoria SAL per OO.PP. in corso di esecuzione
  • Autorizzazione subappalto
  • Liquidazioni Certificati di pagamento
  • Liquidazioni spettanze professionali per servizi di ingegneria ed architettura
  • Approvazione CRE e Collaudi
  • Liquidazioni rata di saldo su CRE e Collaudi
  • Rendicontazione delle spese - Enti Finanziatori (Regione Abruzzo, MIT, Protezione Civile ...)
  • Emissione ordinanze di regolamentazione della circolazione stradale
  • Rilascio di autorizzazioni, pareri e nulla osta anche nell'ambito di conferenze dei servizi per OO.PP. da realizzarsi da altro Ente Pubblico
  • Convenzioni con Enti Pubblici
  • Gestione rapporti con Società Autostrade per l'Italia, Strada dei Parchi, ANAS, ARAP, SASI, ENEL, TERNA, Consorzi di Bonifica, Enti gestori sottoservizi, ecc.
  • Direttiva Maroni - Osservatorio permanente sull'incidentalità presso la Prefettura di Chieti

Ambiente - tecnico

Tipologie di procedimenti di competenza:

  • istruttoria e iscrizione procedure semplificate art. 214 e seguenti del D. Lgs. n° 152/2006;
  • autorizzazione unica costruzione e esercizio impianti di cogenerazione con potenza termica inferiore 300MW;
  • attività di indagine ai sensi dell'art. 242 e seguenti del D. Lgs. n° 152/2006 nel caso di superamento delle Csc;
  • certificazione completamento interventi di bonifica ai sensi dell'art. 248 del D. Lgs. n° 152/2006;
  • espressione di parere in sede di conferenza di servizi in materia di Valutazione Ambientale Strategica in qualità di ACA;
  • espressione di parere in sede di conferenza di servizi per l'approvazione dell'analisi di rischio e di caratterizzazione delle aree potenzialmente inquinate;
  • espressione di parere nell'ambito della conferenza di servizi per il rilascio dell'Autorizzazione Unica Ambientale ai sensi del Dpr n.° 59/2013.

Ambiente - contenzioso

Tipologie di procedimenti di competenza:

  • Procedimenti sanzionatori in materia di codice della strada
  • Procedimenti sanzionatori in materia di pesca
  • Procedimenti sanzionatori in materia di caccia
  • Procedimenti sanzionatori in materia di rifiuti

Ogni procedimento consta delle seguenti fasi:

  • Protocollazione e registrazione dei verbali di contestazione elevati dagli Organi accertatori;
  • Istruzione della pratica dopo la scadenza del termine per :

 - eventuale pagamento sanzione;
 - presentazione di memorie difensive;

  • Predisposizione del provvedimento sanzionatorio o di archiviazione;Notifica del provvedimento;
  • Definizione della pratica in caso di pagamento;
  • Invio della pratica alla SOGET per la riscossione coattiva in caso di mancato pagamento.

Nell'ipotesi di ricorso da parte del sanzionato:

  • predisposizione degli atti e di eventuale relazione per il legale incarico;
  • recupero dei crediti in caso di sentenza favorevole all'Ente;
  • predisposizione dei provvedimenti per il riconoscimento del debito fuori bilancio e atti consequenziali in caso di sentenza sfavorevole.
 
 

Data Ultima Modifica:
19 Marzo 2019