Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Polizia Provinciale

Sedi

Chieti : Corso Marrucino, 97 - Tel. 0871/4081 Fax 0871/4082200
Lanciano: Via dei Frentani, 27 - Tel. e Fax 0872/716204
Vasto: Via Francesco Crispi, 20 - Tel. e Fax 0873/365080

 (18.21 KB)Articolo 19 Legge n. 157/1992 - Articolo 44 L.R. n. 10/2004 - Attività di controllo alle popolazioni di cinghiali (sus scrofa) In Abruzzo. Estensione al 31/10/2021 di quanto previsto dalla D.G.R. N. 185 DEL 29/03/2018 modificata dalla D.G.R. n. 139 del 07/02/2019. (18.21 KB).
 (292.68 KB)Modello_a_Richiesta_di_intervento (292.68 KB).
 (470.61 KB)Modello_b_Adesione_personale_volontario (470.61 KB).
 (204.39 KB)Modello_c_Gruppo_girata (204.39 KB).
 (351.02 KB)Modello_d_Richiesta_cattura_con_gabbie_chiusini (351.02 KB).
 (346.99 KB)Dichiarazione sostitutiva di atto notorio (346.99 KB).
 (385.6 KB)Comunicazione sulle attività di controllo delle popolazioni del cinghiale (385.6 KB).

Attività svolte

Sanzioni amministrative in materie di stretta competenza (codice della strada -venatoria - ittica - tartufigena - funghigena)
Descrizione: Il Corpo di Polizia Provinciale risulta attualmente composto da un Vice Comandante con funzioni di Comandante il base al vigente Regolamento di Polizia Provinciale e da cinque Istruttori.
Il personale è attualmente ripartito in una unità nella Circoscrizione di Chietiche svolge compiti di gestione amministrativa dell'Ufficio Comando, vigilanza e controllo nelle materie di stretta competenza, con orario antimeridiano dalleo re 08:00 - 14:00 e pomeridiano 14:00 - 20:00; 04 unità nella Circoscrizione di Lanciano che svolgono generalmente servizio per pattuglie composte da due Ispettori in due turni con orario antimeridiano dalle ore 08:00 - 14:00 e pomeridiano 14:00 - 20:00; una unità nella Circoscrizione di Vasto con ruolo di coordinamento per l'intero Corpo. Gli orari di lavoro per particolari servizi o quando ciò risulta necessario per motivi organizzativi e/o operativi sono programmati diversamente anche in fascia notturna. Gli appartenenti al Corpo rivestono le qualifiche attribuite dalla Legge ed in particolare, ai sensi dell'art. 57 del C.P.P., art. 5 della Legge 7 marzo 1986 n. 65, art. 12 del Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n. 285, art. 27 Legge 11 febbraio 1992 n. 157 e Legge Regionale 2 agosto 1997 n. 83, rivestono la qualifica di Polizia Giudiziaria, Polizia Stradale e Pubblica Sicurezza. Tali funzioni vengono svolte in tutte le materie di competenza dell'Ente, ma particolarmente in materia ambientale, caccia, pesca, polizia stradale, funghi e tartufi.


Comunicazioni notizie di reato alla competente Autorità Giudiziaria
Descrizione: nello svolgimento delle proprie attività di vigilanza, la Polizia Provinciale comunica le notizie di reato alla competente Autorità Giudiziaria, quando ricorrono i presupposti previsti dalla normativa vigente.


Rilascio Determina Dirigenziale a Soci di Associazioni di categoria per la nomina a Guardia Particolare Giurata Volontaria
Descrizione: l'Ufficio Comando della Polizia Provinciale riceve formale istanza, da parte di Associazioni di categoria (caccia - pesca) e loro Soci, di richiesta di Rilascio e/o Rinnovo del decreto di nomina a Guardia Particolare Giurata Volontaria (G.P.G.V.). Il Comandante e l'Istruttore dell'Ufficio procedono, per ogni singola richiesta, con i seguenti step: richiesta certificato al Casellario Giudiziario della Procura della Repubblica, richiesta di attestazione di condotta morale, del Socio richiedente, alla Questura territoriale la quale, a sua volta, chiede ulteriore certificato ai Comando Stazione dei Carabinieri o al Commissariato di P.S. di residenza dello stesso, acquisizione dei pareri richiesti, istruttoria della Determina Dirigenziale, rilascio dopo firma di P.O. e Dirigente. Nel caso di primo rilascio il Socio dell'Associazione richiedente ha l'obbligo di prestare giuramento presso la Sede Municipale di residenza.
I servizi si svolgono secondo quanto previsto in ordini di servizio settimanali predisposti dall'Ufficio comando in esecuzione delle direttive ricevute o sulla base di piani operativi finalizzati principalmente alla prevenzione di condotte illecite ed alla loro repressione, ovvero finalizzate ad effettuare indagini in relazione a segnalazioni e denunce pervenute.

Principali Referenti

Vice comandante: Antonio Miri

Tel: 3488002769
Email: a.miri@provincia.chieti.it

Ufficio comando

Il pubblico si riceve il martedi e il giovedi dalle 9 alle 13

Addetto al servizio: Angelo Pasquantonio
Tel:0871.4082238
Cell: 3488002770
Email: a.pasquantonio@provincia.chieti.it
Email: polizia.provinciale@provincia.chieti.it
PEC:protocollo@pec.provincia.chieti.it

Decreti Guardie Volontarie

L'Ufficio di Polizia Provinciale in base al D. Lgs 112/98 (art. 163) si occupa del riconoscimento della nomina delle guardie particolari giurate venatorie volontarie (art. 27, commi 1 e 2 della L. 157/1992) nonché delle guardie giurate addette alla sorveglianza sulla pesca nelle acque interne (art. 31 R.D. n. 1604/1931 e art. 20 L.R. 44/1985).
Il decreto è personale e viene rilasciato a seguito di istanza presentata dall'Associazione di appartenenza.
Per le G.P.G.V. Venatorie il rilascio è subordinato alla frequenza di corsi di qualificazione organizzati dalle Province con la collaborazione delle Associazioni Venatorie ed al superamento del relativo esama (art.51, comma 6, L.R. n°10/2004).
Le sezioni delle Associazioni con organi di vigilanza volontaria possono presentare istanza al rilascio del Decreto ottenuta l'approvazione da parte della Questura del Regolamento di Servizio (art. 2 R.D. n. 1952/1935).
Il documento del Decreto di Nomina a Guardia Particolare Giurata Volontaria ha validità di anni due dalla data del rilascio.

Per le modalità di rilascio e per gli altri dettagli, clicca qui


.
Pagina di consultazione dei dati per le infrazioni stradali - Provincia di Chieti .
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito