1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Secondo stop al progetto per l'estrazione del gas a Bomba

Il Consigliere Moroni: "Premiato l'impegno della Provincia"

"Il secondo consecutivo stop al progetto della Forest Oil per l'estrazione del gas a Bomba, deciso dal Comitato Valutazione di Impatto Ambientale della Regione Abruzzo, riafferma ciò che la Provincia di Chieti, accanto a 18 Comuni di un ampio comprensorio e a diversi Comitati, ha sempre sostenuto: un simile impianto, in  un territorio a forte vocazione turistica, avrebbe potuto causare ricadute negative in termini ambientali, economici e di immagine".

Lo afferma il Consigliere provinciale delegato per le problematiche petrolifere Franco Moroni secondo il quale il risultato odierno "premia la buona politica a favore dei cittadini e la difesa dei territori e delle rispettive vocazioni e dimostra che la filiera politico - istituzionale Provincia - Regione  ha funzionato. La Provincia, grazie all'impegno del Presidente Enrico Di Giuseppantonio, il Consiglio provinciale che all'unanimità ha espresso la propria contrarietà al progetto, ed i 18 Comuni, sono stati determinati nel ribadire la loro contrarietà all'insediamento e soprattutto lo hanno fatto senza addurre motivazioni di carattere ideologico.  Alla luce della decisione del Comitato V.I.A. la Provincia - conclude Moroni - può rivendicare un risultato che va nella direzione auspicata fin dal primo momento: ovvero tutelare le ragioni dei cittadini e di difesa del territorio".