1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il Presidente Di Giuseppantonio: "I Tribunali minori non vanno soppressi, non si possono perdere i Servizi preposti alla tutela della legalità e dei diritti dei cittadini"

Non si può pensare di ridurre la spesa pubblica sopprimendo i Tribunali cosiddetti minori: per questo chiedo al Governo, condividendo le preoccupazioni espresse dagli Organismi Forensi, di sospendere ogni decisione in tal senso nella considerazione che una porzione rilevante del territorio della provincia di Chieti perderebbe, altrimenti, importanti Servizi preposti alla tutela della legalità, dei diritti dei cittadini e della sicurezza come i Tribunali di Lanciano e Vasto. Lo afferma il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio.

L'amministrazione della giustizia solo nella sua interezza ed organicità su un territorio può essere una garanzia per i cittadini: stravolgere la presenza dei suoi apparati significherebbe, oltretutto, tracciare un netta ed inaccettabile discriminazione a danno di quei cittadini che vivono lontani dai centri più grandi della provincia e che, con la soppressione dei Tribunali minori, sarebbero costretti a sostenere maggiori oneri economici e sacrifici personali per usufruire del Servizio Giustizia. Prima di prendere qualunque decisione irrevocabile è dunque opportuno - conclude il Presidente Di Giuseppantonio - valutarne le conseguenze anche sul piano operativo per non correre il rischio che un accorpamento affrettato e poco ponderato, rischi di provocare la paralisi degli Uffici giudiziari.

Chieti, 3 settembre 2011