1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Comuni, Provincia e Comitato dei cittadini ribadiscono il loro no all'impianto Forest Oil di Bomba.

Le Amministrazioni locali e la Provincia hannoribadito il loro no al progetto della Forest Oil spa di sfruttamento del gasnaturale in località Colle Santo nel Comune di Bomba. La posizione è stataassunta nel corso di un incontro svoltosi lo scorso 14 giugno presso laProvincia per analizzare la procedura in itinere del progetto: erano presentiil Comitato dei cittadini che si oppone al progetto, i Sindaci e gli Assessoridelegati di Bomba, Monteferrante, Perano, Pietraferrazzana, Atessa, Pennadomo,Torricella Peligna, Montelapiano, il presidente della Provincia Enrico  Di Giuseppantonio,  il consigliere con delega alleproblematiche petrolifere Franco Moroni, il dirigente del settore Urbanisticadella Provincia Antonio Di Chiacchio. Durante l'incontro è stata confermata laposizione di contrarietà all'insediamento estrattivo della Forest Oil da partedi tutte le amministrazioni locali presenti le quali, in totale intesa con laProvincia di Chieti, avevano già espresso un parere negativo attraversoDelibere Consiliari.

La Provincia di Chieti, con la Delibera del ConsiglioProvinciale n.41 del 7 giugno 2010 - dice Moroni condividendo la  posizione espressa dal Presidente DiGiuseppantonio -  ha manifestatoufficialmente la posizione contraria al progetto in questione dopo una analisidettagliata sia dello stesso progetto che della documentazione a sostegno. E levalutazioni effettuate hanno trovato puntuale riscontro da parte dei soggettipubblici, privati e dei cittadini.
Durantel'incontro, come Provincia abbiamo confermato l'intenzione di proseguire intale direzione e di impegnarci nelle sedi opportune a rappresentare la volontàmanifestata dal territorio della Media Valle del Sangro sul progetto Forest OilSpa, stilando un ulteriore documento istituzionale congiunto che esprima lacontrarietà delle amministrazioni comunali locali.

Chieti, 17 giugno 2011