1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Chieti - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Istruzione e organizzazione scolastica

Competenze

Le attività e i servizi che il Servizio Istruzione è chiamato ad erogare sonodisciplinati dalla seguente normativa di base:

  1. Legge n. 23 dell'11/01/1996;
  2. D. Lgs. n.112 del 31/12/1998;
  3. Legge R. ABRUZZO n. 11 del 03/03/1999;
  4. D.P.R. n. 233 del    1998;
  5. D. Lgs. n.267/2000 - art. 19;
  6. Legge n.133 del 06/08/2008 - art. 64;
  7. DecretoLegge n. 154 del 07/10/2008;
  8. Legge n.189  del 04/12/2008;
  9. D.P.R. n.81 del 20/03/2009;
  10. D.P.R. n.87, 88 e 89 del 15/03/2010.
 

In particolare, per quanto riguarda le azioni concretamente poste in essere dalla Provincia di Chieti, sulla base della succitata normativa di riferimento ed incoerenza con gli indirizzi amministrativi di cui alle "Linee programmatiche del mandato amministrativo 2009/2014 del Presidente Enrico Di Giuseppantonio", si possono individuare tre aree tematiche:

  • il funzionamento degli Istituti scolastici secondari superiori statali;
  • le azioni di politica scolastica;
  • i rapporti intersettoriali necessitati dalla trasversalità delle attività del Servizio.
 

In merito alla competenza di garantireil funzionamento delle Istituzioni Scolastiche si evidenziano, tra le moltepliciattività e per esemplificazione, le seguenti:
Annualmente vengono effettuate le ripartizioni e le assegnazioni di fondi destinati alleIstituzioni scolastiche superiori statali affinché provvedano, in autonomia, alle spese di funzionamento. Il Servizio opera il controllo della gestione delle spese svolte dalle scuole, tramite le rendicontazioni trimestrali ed annuali trasmesse dalle stesse.
ll Servizio cura le istruttorie relative: alla concessione in uso di locali scolastici o palestre ad associazioni o società che ne facciano richiesta; alla fornitura di arredi e materiale informatico per le Istituzioni Scolastiche di competenza e a tutte le altre richieste provenienti, a vario titolo, da scuoledi ogni ordine e grado.
 
In merito alle azioni di politica scolastica si evidenzia che tali attività vengono realizzate con il supporto delle molteplici tipologie di dati raccolti e degli studi condotti con il progetto "Osservatorio delle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Chieti". Annualmente viene svolto il monitoraggio della rete scolastica provinciale per ogni ordine e grado di istruzione, nonché apportati al sistema scolastico, previo svolgimento di conferenze di servizio, tutte quelle rimodulazioni e correttivi richiesti dalla normativa vigente, da esigenze manifestate dal territorio o da rilievi emersinel corso del predetto monitoraggio.
 
In merito alle attività trasversali, si individuano tutte quelle attività d'ufficio sottotese all'ordinaria gestione istituzionale del Servizio; alla fornitura di dati e approfondimenti a sostegno delle attività di altri Settori dell'Ente (per es. dell'Edilizia Scolastica);alla partecipazione a progetti di reti e associazioni tra scuole; al sostegno degli indirizzi e successive attività promosse dall'Assessore di riferimento.